Translate

martedì 28 febbraio 2017

LA VITA SEGRETA DEGLI ALBERI: la consapevolezza del bosco.

C'è sempre un motivo per cui un libro si presenta nella nostra vita. Il più delle volte non conosciamo questo motivo. Qualcuno ce lo consiglia, oppure si presenta di fronte a noi in uno scaffale di libreria, ci viene regalato; ci possono essere veramente tanti motivi per cui un libro vuole essere letto da noi.
Il leggerlo può allora diventare una vera benedizione e a me è successo con questo libro.
Un libro porta con sè sempre qualcosa che vuole essere condiviso, che vuole far parte della conoscenza e della consapevolezza di tutti quelli che lo leggono e lo fanno proprio.
La VITA SEGRETA DEGLI ALBERI di Peter Wohlleben, è uno di quei libri che non solo ti porta un bagaglio di conoscenze su un sistema naturale molto complesso come il BOSCO, ma porta con sè anche una grande energia che deriva dalla curiosità di andare avanti nel libro nella speranza che non finisca mai. Certo, come per tutte le cose, non tutti gli argomenti sono in grado di soddisfare le aspettative di un lettore di libri, ma questo dovrebbe interessare tutti perchè il bosco e gli alberi sono il punto di partenza ed una risorsa importante per la nostra vita.
Da questo libro, per me, sono emerse una grande quantità di informazioni che non avevo mai avuto modo di incontrare, informazioni che mi hanno veramente stupito; Peter condivide le sue conoscenze basate su esperienza diretta di ricercatore naturale, di "forestale". Conosce perfettamente la vita del bosco, beato lui, e lo ringrazio per avermi illuminato su questo argomento che purtroppo è molto spesso ignorato dalla maggior parte degli esseri umani dell'Occidente del mondo.
La vita del Bosco è veramente complessa; quando entriamo in un bosco abbiamo normalmente la sensazione di trovarci un luogo fermo, in molti lo considerano forse un luogo morto, anche perchè spesso il sottobosco abbandonato è pieno di arbusti secchi, di rami spezzati, tronchi abbandonati e ricoperti di muschi e licheni; ma un bosco, anche se è un ecosistema LENTO, nella sua più intima e profonda vitalità è un brulichio di attività di differenti esseri viventi che condividono tutto, dalla luce del sole al buio più scuro; è una catena vitale che mette in comunione risorse e prodotti di ogni vita presente. E' una SOCIETA' viva di una miriade di vite, le più disparate, che comunicano, si aiutano, allevano, si alimentano, respirano, si riproducono, muoiono e la loro morte è vita per qualcun altro.
A me questo libro ha regalato una grande CONSAPEVOLEZZA: il bosco è un ecosistema vivo, una grande comunità di esseri viventi che nel silenzio delle loro attività costituiscono qualcosa di indispensabile alla vita del Pianeta Terra. Mi ha colpito molto una cosa che fa sicuramente riflettere: ci sono più esseri viventi in una manciata di humus di bosco che esseri umani sulla faccia del pianeta Terra. Incredibile come invece l'uomo si senta tanto superiore a tutto e tutti; questione di punti di vista.
Adesso quando entro nel bosco vicino a casa lo vedo con occhi diversi, lo ascolto con orecchie più attente, perchè la vitalità nascosta del bosco è una realtà che si nasconde solo alle persone distratte; nel silenzio del bosco sento molto di più il rumore della vita che lo anima.
Sono felicissimo che questo libro sia un BESTSELLER internazionale.

La Vita Segreta degli Alberi
Alla scoperta di un mondo nascosto
Voto medio su 10 recensioni: Buono
€ 18.6