Translate

mercoledì 25 ottobre 2017

UN FUTURO PER YOYO: vive in Ghana e vorrebbe continuare la scuola

Yoyo è una ragazza di 18 anni e vive in Ghana alla periferia di Accra con l'anziana madre Madali. Il padre è morto una decina di anni fa e la madre ha dovuto rimboccarsi le maniche per poter sopravvivere. Inutile dire che la famiglia è povera: Madali si dà da fare con un piccolo lavoro e riesce a rimediare il necessario per sè e Yoyo.
Madali e Yoyo credono in Dio, sono Cristiane e sono così generose che hanno accolto nella loro umilissima dimora di legno e lamiera, una donna in difficoltà con 3 figli piccoli, abbandonati dal padre incapace di badare anche a se stesso; riescono a dar loro da mangiare almeno una volta al giorno, condividendo quello che riescono a rimediare con i pochi soldi che Madali riesce a guadagnare.

Yoyo ha sempre avuto il desiderio di studiare, andare a scuola ed imparare a leggere e scrivere, unica possibilità per potersi barcamenare in una società dove i diritti civili non esistono; persino i minimi servizi sanitari sono solo a pagamento. Purtroppo le risorse di famiglia sono sempre state minime e i soldi per mandare a scuola Yoyo non c'erano. Sono all'età di 12 anni Yoyo è riuscita a cominciare la scuola, dopo lunghe insistenze e pianti perchè non capiva come mai altri bambini potevano studiare a scuola e lei no. La madre con grandissimi sacrifici è riuscita a farle frequentare la Scuola primaria ed ora Yoyo chiede di poter continuare. Le piace studiare ed è portata ad imparare e superare gli esami che ogni anno le hanno permesso di continuare la scuola.



Quando cominciò Yoyo camminava 4 ore al giorno per andare e tornare da scuola, finchè chiese di poter avere una modesta bicicletta per rendere il suo cammino meno faticoso. In questo riuscì ad  aiutarla solo suo fratello James che vive in Italia da 8 anni e che, pur non avendo un lavoro fisso è riuscito ad accontentarla inviandole una bicicletta economica ma funzionale per lo scopo.
Così Yoyo è riuscita a finire la scuola primaria e dovrebbe iscriversi alla Scuola secondaria che durerà 6 anni; i costi stavolta sono insostenibili per Madali e James, per i 6 anni di scuola ci vogliono 3500 euro di cui 2900 da pagare subito all'iscrizione e 600 euro pagabili più avanti in occasione dell'inizio degli esami cui gli studenti vengono sottoposti per continuare le classi superiori.



5 anni fa Madali era molto malata per una occlusione intestinale che l'avrebbe portata inevitabilmente alla morte se non fosse stata operata in ospedale; nessuno poteva aiutarla, l'ospedale chiedeva 4500 euro per operarla e continuare così a vivere. Non potevo far finta di niente sapendo che una donna sarebbe morta e sua figlia (Yoyo allora aveva 12 anni) sarebbe rimasta sola in balia di eventi che in un paese come l'Africa sarebbero stati molto duri e molto pericolosi per la sua vita e il suo avvenire. Diedi a James i soldi da mandare a sua mamma che fu operata e salva per poter continuare la sua dura vita insieme a Yoyo.
Ora si tratta di aiutare Yoyo a studiare. Per una donna senza istruzione o con la scolarità al minimo, in Africa non c'è scampo: o sposi un uomo che ha un reddito e ti mantiene insieme ai figli che verranno, oppure sei costretta a lavori duri e insicuri per poter mangiare e continuare a vivere.
Una donna con una scolarità media ha già buone opportunità per trovare un lavoro dignitoso ed essere indipendente; indipendenza che le permette di poter fare delle scelte nella vita, nel lavoro e nella vita affettiva. Ciò che tutte le donne, qui in Europa e nell'occidente del Pianeta, vogliono e si impegnano per poter avere.
Il futuro di Yoyo dipende dalla generosità di donatori che capiscono quanto questo progetto sia importante per Lei e per la sua vita che verrà.

PROGETTO
Raccogliere fondi attraverso DONAZIONI che permettano di raggiungere un totale di 3500 euro. Questa cifra permette l'iscrizione alla scuola superiore comprendendo le Fees di Iscrizione per 6 anni, le Fees per poter sostenere gli esami durante il percorso scolastico, le Divise da indossare durante la frequenza scolastica, materiali scolastici compresi quaderni e libri, ed altri piccoli costi legati alla frequenza giornaliera della scuola.

I TEMPI DI RACCOLTA DEI FONDI SONO STRETTISSIMI: entro fine Novembre 2017 i soldi dovranno essere disponibili per permettere l'iscrizione e l'inizio della scuola dal 1° Dicembre di quest'anno. Nel caso non si riuscisse per quella data, la raccolta fondi prosegue con l'intento di riuscire a iscrivere Yoyo all'anno scolastico successivo.

COME DONARE
Attraverso i pulsanti di sostegno o donazione che trovi in questo articolo o in alto a destra della pagina del Blog si viene indirizzati alla pagina del sito BuonaCausa con la scelta della cifra che si vuole destinare e la procedura per rimanere in contatto con me e la causa per Yoyo.
Si viene indirizzati alla procedura di pagamento sia tramite PAYPAL che tramite carta di credito. PayPal è un metodo sicuro e non c'è nulla da temere; lo utilizzo da anni per fare pagamenti online e non ho mai avuto problemi.

Chi non volesse fare donazioni tramite i metodi sopra indicati, può fare un BONIFICO BANCARIO intestato a me (Bianchessi Massimo) sul mio conto con IBAN indicato a seguire, mettendo come causale: PER YOYO.
IBAN: IT45 N030 1503 2000 0000 3120 110

Tutti coloro che effettueranno una donazione possono mettersi in contatto diretto con me alla mail maxbia56@gmail.com per condividere i ringraziamenti di Yoyo e i risultati dei suoi studi nei prossimi anni.

GRAZIE