Translate

domenica 11 giugno 2017

CANDIDA: la dieta per sconfiggerla.


La Candidosi è un disturbo ormai diffusissimo e non ritengo di dover introdurre questo articolo dicendo cosa è la Candida Albicans, il microrganismo responsabile. Si possono trovare informazini affidabili a questo LINK.
Tuttavia ci sono 3 informazioni che vanno tenute in considerazione:  
1) La Candida Albicans è un microrganismo (lievito) che fa parte della normale flora batterica intestinale dell'uomo (il Microbiota intestinale).
2) In condizioni ambientali ad esso favorevoli si sviluppa in forma di Fungo e, in funzione delle condizioni delle pareti intestinali (ad esempio la Sindrome dell'intestino bucato dove le pareti dell'intestino diventano permeabili a macromolecole e microrganismi) può diffondersi in tutto l'organismo e manifestarsi ovunque (unghie, pelle, mucose, bocca e organi, tessuti interni, ecc)
3) Le condizioni ambientali favorevoli allo sviluppo e diffusione della candida sono influenzate dall'alimentazione e dal modo in cui mangiamo
Ecco perchè il processo di riequilibrio della Disbiosi (disequilibrio del Microbiota intestinale) da Candida deve necessariamente partire da un nuovo stile Alimentare, inizialmente privo dei nutrienti utili ad un buon sviluppo e mantenimento della Candida (Zuccheri e carboidrati raffinati e industriali, dolcificanti, frutta dolce, carni, insaccati, latticini) favorendo un ripristino del pH fisiologico neutro o leggermente alcalino.


Riporto qui di seguito le indicazioni che suggerisco ai miei clienti che lamentano problemi di Candidosi e che mi hanno dato riscontri molto positivi sui risultati ottenuti.
Alimentazione
Iniziare con 6 giorni di Alimentazione a base di sola Frutta Acida, verdure Crude e Cotte (iniziando sempre con le crude) a volontà, condite con Olio EVO (max 2 cucchiai) e Olio di Canapa (1 cucchiaio), poco sale integrale, curcuma in polvere ½ cucchiaino, Zenzero in polvere.
La mattina, appena svegli bere un bicchiere di Acqua calda + 1 limone (eventualmente + zenzero).
Colazione: frutta acida (agrumi, kiwi, ananas, pompelmi); 2 cps Enterelle (ditta Bromatech acquistabile in farmacia o Parafarmacia)
Pranzo e Cena: Verdure crude e cotte (preferibilmente a vapore o stufate senza soffritti e condite come sopra). 1 Cps Enterelle a fine pasto (Totale 4 cps al giorno)
Bevande: Acqua a pH sopra il 7 e basso residuo fisso, almeno 1,5 litri al giorno, di cui 1 lt di Equiseto (semidecotto, Vedi istruzioni a seguire)

Dopo i primi 6 giorni, per almeno 2 mesi eliminare completamente i seguenti alimenti :
-         Cereali raffinati e derivati (pasta, riso, farro, orzo, ecc) e tutte le farine bianche;
-         Prodotti da forno industriali e simili (brioches, merendine, biscotti, budini, ecc)
-         Prodotti con lieviti (pane, focacce, grissini, crakers, taralli, fette biscottate, pizze, torte, ecc)
-         Zuccheri (anche di canna grezzi) e dolcificanti naturali (fruttosio, malto/maltosio, miele, succo 
          d’Acero, succhi di frutta industriali, melasse)
-         Frutta dolce
-         Frutta essiccata (Albicocche, fichi, datteri, prugne, ecc)
-         Frutta sciroppata
-         Mostarde
-         Arachidi, Castagne, Anacardi, Noci del Brasile.
-         Tutte le bevande alcoliche e quelle industriali zuccherate (Coca-cola, Fanta, gazzose, Thè, ecc)
-         Carni rosse, insaccati, e derivati già pronti.
-         Latticini stagionati
-         Funghi
-         Aceto e sottaceti (vino e mele)
-         Fiocchi e Muesli
Mangiare invece con moderazione:
-         Patate di tutti i tipi
-         Ortaggi amidacei (zucca, carote, barbabietole, cavolfiore)
-         Cioccolato fondente
-         Arance
-         Latte di riso
Alimenti consentiti:
-         Verdure (salvo ortaggi amidacei) soprattutto crude ma anche cotte a vapore o stufate; consumarne
           in abbondanza anche sottoforma di estratti/succhi;
-         Consigliati Aglio, Cipolle, Porri
-         Frutta invernale: mele, pere, kiwi, limoni, arance (con moderazione)
-         Legumi (piccole quantità)
-         Pesce (1-2 volte a settimana)
-         Uova (gallina o Quaglia) (1volta a settimana)
-         Cereali integrali (evitare il più possibile Cereali con Glutine: grano, farro, orzo, segale); suggeriti
          quelli senza glutine come Riso, Miglio, Amaranto, Quinoa, Grano saraceno, Avena). Da 
          consumarsi in grani (cotti) e come preparati senza lievito (ad esempio Ciapati, Piadine)
-         Sott’oli
-         Derivati della Soia: Yofu (Soiade), Tofu e preparati pronti senza lattosio e zuccheri.
-         Olio extravergine, Oli di semi spremuti a freddo (Canapa molto consigliato per l'ottimo equilibrio
          Omega 3 e 6, Girasole,Cartamo, Vinaccioli, Zucca)
-         Semi: tutti i semi tranne Anacardi, Noci del Brasile
-         Latti vegetali (senza zuccheri aggiunti ad esempio della marca “ISOLABIO”): Soia, Mandorle,
          Miglio, Avena, Nocciole, Kamut)

Organizzazione dei Pasti e spuntini
COLAZIONE: Crema Budwig (QUI vedi istruzioni ai miei articoli precedenti), così composta:
-         Yofu (2 cucchiai)
-         Olio di Canapa (1 cucchiaio)
-         ½ Banana piccola schiacciata
-         Grano saraceno (1 cucchiaio macinato o ammollato la sera prima) oppure 1 cucchiaio di Aktiv acquistabile nei negozi di alimenti biologici oppure aa QUESTO LINK 
     
       -       Semi di Lino (1,5 cucchiai) macinati
       -       Mezzo Limone spremuto
       -       Erba di Grano (www.macrolibrarsi.it/prodotti/__erba-di-grano-in-polvere-250g.php?pn=4053 ): 1 cucchiaio raso
       -       Frutta: ½ mela, oppure ½ pera, oppure 1 kiwi maturo
In alternativa: 150 ml di Latte Vegetale NON zuccherato/non dolcificato (Miglio, Mandorla), Olio di Canapa, Semi di lino, Erba di grano, Frutta (nelle quantità come sopra); frullare e sorseggiare.
In entrambe i casi, successivamente si può bere una tisana (Thè verde o quella gradita) non zuccherata o caffè d’orzo, o caffè di cicoria.

SPUNTINO MATTINA:
-         Frutta (quella) consentita, semi oleosi (girasole, zucca, noci); Bacche di Goji; yogurt soia (non zuccherato)

PRANZO:
-         Iniziare con abbondanti Verdure crude di stagione (anche Succhi Freschi da estrattore/centrifuga vanno bene); una manciata di Germogli; condire con 1 Cucchiaio di Olio ExtraV di Oliva, 1 Cucchiaio di Olio di Canapa, Semi macinati (quelli consentiti), Curcuma in polvere (1/2 cucchiaino), Sale integrale o alle Erbe, Succo di Limone (o Acidulato di Umeboshi)
-         Verdure Cotte (stufate o al vapore)
-         Cereali (riso o pasta integrale senza esagerare) e Legumi
-         In alternativa con le verdure cotte: Proteine Animali: Pesce, Uovo, Oppure proteine Vegetali (Tofu o prodotti derivati)
Spuntino Pomeriggio: come mattina

CENA:
-         Iniziare con Verdure crude di stagione (anche succhi freschi da estrattore); una manciata di Germogli; condire con 1 Cucchiaio di Olio ExtraV di Oliva, 1 Cucchiaio di Olio di Canapa, Semi macinati (quelli consentiti), Curcuma in polvere (1/2 cucchiaino), Sale integrale o alle Erbe, Succo di Limone,
-         Verdure Cotte
-         Cereali e Legumi (riso o pasta integrale senza esagerare)
-         In Alternativa dopo le Verdure Crude: Minestrone di verdure con cereale e Legumi.
-         Mai proteine animali alla sera.

COSA BERE: durante la giornata consiglio di bere almeno 2 litri in totale:
Equiseto decotto/tisana. Si utilizza la pianta secca: bollire poco più di 1 lt di acqua, all'ebollizione mettere 2 cucchiai colmi di pianta secca, continuare a bollire per 10 minuti, spegnere e lasciare riposare 5-10 minuti. Per dare un po' di sapore alla tisana si può introdurre: 1 cucchiaino di Melissa o Menta (aggiunte quando si spegne il fuoco) oppure Semi di finocchio o Liquirizia (aggiunti quando si mette l'Equiseto). Utilizzare come bevanda giornaliera fredda o calda per lungo periodo.
Camomilla (azione specifica anticandida): come tisana alla sera o durante una pausa
Acqua naturale minimamente mineralizzata (residuo secco < 50 mg/l) e pH superiore a 7,3-7,4 (7,8 ideale) – Plose, Lauretana, S. Anna, Cozie, o simili.

Non bisogna tuttavia dimenticare l'uso di Probiotici buoni per effettuare un ripristino della flora batterica intestinale. Per questo Vedi il mio articolo successivo "LATTOBACILLI PROBIOTICI CONTRO CANDIDA ALBICANS: cosa e come assumerli"