Translate

martedì 4 ottobre 2016

Microalghe a confronto: Clorella, Spirulina e Alga Klamath

Dopo i PRECEDENTI POST sull'ALGA KLAMATH

- NUTRIZIONE E SALUTE: ALGA KLAMATH, alimento primordiale

eccomi con un ultimo appuntamento sul tema Alga Klamath per un confronto fra tre diversi alimenti apparentemente simili ma essenzialmente differenti: la CLORELLA, la SPIRULINA e la KLAMATH.
La prima cosa da dire è che l'Alga Klamath è l'unica a crescere in un ambiente selvatico; Clorella e Spirulina vengono coltivate in stagni artificiali con l'aggiunta di fertilizzanti e sono solo delle brutte copie delle antenate selvatiche; la Klamath è selvatica, vulcanica e incontaminata, caratteristiche che le donano una densità nutrizionale e una vitalità energetica decisamente superiori alle concorrenti coltivate.
Addentriamoci nelle caratteristiche peculiari che sono anche i riferimenti nutrizionali principali che vogliamo confrontare:
ASPETTI NUTRIZIONALI
Vitamina C: Klamath SI, Spirulina e Clorella NO. Inoltre le concentrazioni di Vitamine sono superiori nella Klamath.
Caroteni: Klamath e Spirulina SI, Clorella NO; tuttavia i caroteni della Klamath sono più assimilabili perchè si trovano nelle forme bilanciate cis e trans
Vitamina B12: merita sempre una particolare attenzione e diciamo subito che la forma assimilabile è presente solo nella Klamath. Quindi è un'ottima fonte di B12 per chi, come me ed i Vegani in genere, non assumo cibi animali che notoriamente la contengono.
Minerali: la Klamath ne contiene oltre 60 e contiene lo spettro completo degli Oligoelementi; rispetto ai 10-12 minerali contenuti nella Spirulina e Clorella, la Klamath contiene il doppio di Calcio, molto più Ferro e Vanadio, 6 volte più di Molibdeno, molto meno sodio e iodio.
Omega 3: li troviamo solo nelle Klamath nella quantità di 14 mg/g.

SISTEMA NERVOSO
Le Klamath sono le uniche a contenere Feniletilamina (PEA), ammina endogena prodotta dal cervello in condizioni di entusiasmo, gioia, serenità; la PEA è il principale attivatore di Dopamina e altri neurotrasmettitori.

SISTEMA IMMUNITARIO
Le microalghe contengono Polisaccaridi in grado di stimolare l'azione dei Macrofagi, uno dei primi strumenti a disposizione del Sistema Immunitario per intervenire a combattere elementi estranei al nostro corpo. La differenza tra le tre microalghe considerate è decisamente a favore delle Klamath; se poniamo uguale a 1 il valore dell'alga Spirulina, la Klamath vale 6 e la Clorella 3; quindi la Klamath è 6 volte più potente della Spirulina e ha una potenza doppia rispetto alla Clorella.
Per quanto riguarda invece le cellule NK (Natural Killer), altro strumento di attacco rapido del nostro sistema di difesa corporeo, solo le Klamath hanno dimostrato di aumentare la capacità migratoria di queste cellule, facendo di queste cellule uno strumento di intervento più rapido.
Anche per quanto riguarda i Linfociti (B e T), solo le Klamath sono in grado di stimolare la mobilizzazione di queste importanti cellule del sistema immunitario.
Per quanto riguarda l'attività di riduzione della produzione di Radicali Liberi si conosce quella delle Alghe Klamath ma non ci sono conferme per quanto riguarda Spirulina e Clorella.

PROPRIETÀ ANTIOSSIDANTI E ANTINFIAMMATORIE
Solo le Klamath e le Spirulina contengono le potenti Ficocianine, in particolare le Klamath hanno le AFA-PC potentissime antinfiammatorie e antiossidanti. Le alghe Clorella non hanno queste sostanze.
Clorofilla, l'"emoglobina" vegetale, ottimo alcalinizzante che conferisce il colore verde; le Klamath e la Clorella sono le più ricche ma tutte si difendono molto bene con contenuti ritenuti più alti di tutto il mondo vegetale.

Grazie a queste informazioni abbiamo una ottima opportunità di scegliere quale microalga utilizzare nella nostra alimentazione o integrazione, ma sembra del tutto ovvio che con le Alghe Klamath abbiamo uno spettro di attività integrativa e stimolante molto più elevata rispetto alle altre due messe a confronto.