Translate

domenica 7 dicembre 2014

Sana Alimentazione: come iniziare un pasto? Ecco una buona regola per tutti.

Una Sana Alimentazione ha delle regole che, se vengono seguite, possono portare a numerosi benefici, anche piccoli ma che a volte ci risolvono grandi problemi.
Il nostro Cervello è normalmente programmato dal "fattore Cultura": le abitudini trasmesse da generazioni che vengono acquisite fin da piccoli e che poi ci accompagnano per tutta la vita. Molti di questi programmi riguardano l'aspetto "Alimentazione" e li memorizziamo vivendo nella nostra Famiglia, che vive in una Società, che si è sviluppata in un Paese, che fa parte di un Continente ... di questo Pianeta.
A meno che ...??
A meno che si scopra casualmente che queste abitudini consolidate dai tuoi programmi cerebrali (inconsci) siano sbagliate.
Ti domanderai: "Ma come faccio a scoprire queste cose?
Risposta: "Ci sono vari modi:
1) hai dei distrubi, o una malattia, e dopo aver consultato svariati specialisti Allopatici senza aver ottenuto il minimo risultato, casualmente ti rivolgi ad un nutrizionista, naturopata, medico alternativo, ecc., ecc. che conosce le regole per una Sana Alimentazione e ti spiega di cosa si tratta;
2) sei un "internet dipendente" e leggi nei siti specifici (tra i quali questo Blog o il MIO SITO web
che ci sono delle regole che sono diverse dalle tue; le provi, ti senti meglio e cominci a credere che forse qualcuna delle tue abitudini è sbagliata.
3) hai un amico che ti invita a provare abitudini diverse perché Lui le ha provate e ha ottenuto dei benefici; quindi ci provi e ne trai vantaggi anche tu.
Non ti aspettare che le informazioni sulla Sana Alimentazione possano arrivare da fonti che normalmente sono sotto il controllo stretto dell'Industria Alimentare o dell'Industria della Salute (basta vedere cosa si mangia negli Ospedali!!); nessuno di questi due ha interessi sulla tua salute, quindi stacci più lontano che puoi, credimi!

Dunque arriviamo al punto:  COME DEVO INIZIARE UN PASTO? 
Detto da un Vegano forse suona un po' di parte, ma per fortuna questa regola non me la sono inventata io e non l'ha inventata un Vegano, però io la seguo da almeno 14 anni (ne ho 58 compiuti).

Hai già capito di cosa parlo: ogni pasto va iniziato con VERDURA CRUDA.
Domanda: "Per quale strano motivo dovrei cominciare un pasto con verdura cruda?"
Risposta: "Ecco qui di seguito i buoni motivi che stanno alla base di questa regola"


1) Mi sazio prima. In realtà dovremmo formulare questa regola in quest'altro modo: il senso di sazietà normalmente necessita di un certo tempo prima di essere "avvertito"; mangiando verdura cruda, ricca di fibre, permette lo stiramento delle pareti dello stomaco in modo più decisivo e ci permetterà di avvertire prima il senso di sazietà, soprattutto se dopo le verdure crude sorseggiamo un po' di acqua che permetterà alle fibre di rigonfiarsi aumentando ulteriormente il volume contenuto nello stomaco stesso. Questo ci aiuteràa a mangiare i cibi successivi senza superare il limite e sentirci gonfi oltremodo. Potremmo infatti mangiare (soprattutto se mangiamo velocemente) e avvertire il senso di sazietà quando lo stomaco è ormai troppo pieno e ciò significa che abbiamo mangiato più del necessario. Questo è anche un trucco per chi sta affrontando una dieta dimagrante, si mangiano più verdure, ci si sazia, si assumono meno calorie e ci si nutre meglio.

2) Miglioro la mia digestione. Gli enzimi contenuti nei cibi crudi aiuteranno la digestione dei cibi cotti che mangeremo successivamente; questi cibi cotti, proprio perché sono cotti (hanno superato la temperatura di 40°C limite oltre la quale gli enzimi si degradano), contengono molto meno enzimi o non ne contengono più,  quindi quindi mangiando cibi crudi daremo un supporto al nostro sistema digestivo. Inoltre sappiamo che i cibi che contengono più fibre, soprattutto quelle insolubili hanno una velocità di attraversamento nel tratto digestivo più veloce dei cibi con poche fibre (proteine animali come la carne ed i carboidrati come la pasta ed i cereali raffinati, per non parlare della Pizza!); mangiando le verdure per prime rispettiamo maggiormente le velocità di attraversamento dei cibi più lenti, permettendo così anche una migliore digestione di questi ultimi

3) Mangio più verdure. Dopo aver mangiato un bel piatto di spaghetti oppure un bel piatto di risotto, affiancheremmo il secondo piatto con poca verdura. Mangiare per prima la verdura vuol dire poter abbondare perché il nostro stomaco è vuoto e spesso abbiamo fame. In questo modo la quantità di verdure che mangiamo in un pasto è superiore.
4) Risparmio il mio sistema immunologico. E' un dato di fatto, succede, ma ancora non si sa esattamente il perché: mangiando per primi i cibi cotti, si ha un innalzamento del numero di Linfociti nel sangue; mangiando le verdure crude questo non succede. Questo significa che il nostro sistema immunitario per qualche ragione si mette in moto non senza un dispendio di energia e risorse. Questo fenomeno va evitato perché significa che stiamo fornendo al nostro corpo un buon motivo per mettersi in allarme e, francamente, non ce n'è bisogno. Soprattutto chi soffre di problemi o di debolezza del Sistema Immunitario dovrebbe prendere la buona abitudine di iniziare un pasto con Verdure crude abbondanti.
Quelli appena visti sono 4 buoni motivi per iniziare un pasto mangiando VERDURE CRUDE; non escludo che ve ne siano degli altri, sicuramente ce ne saranno, ma credo che questi 4 siano più che sufficienti per farlo.