Translate

domenica 20 luglio 2014

SS il XIV Dalai Lama: Il vero significato della vita



The true meaning of life
We are visitors on this planet.

We are here for ninety or one hundred years at the very most.

During that period, we must try to do something good, something useful, with our lives.

If you contribute to other people’s happiness, you will find the true goal, the true meaning of life

(H.H The XIV Dalai Lama)

Il vero significato della vita
Siamo dei visitatori su questo pianeta.
Ci restiamo per 90 o 100 anni al massimo.
Durante questo periodo, dobbiamo cercare di fare qualcosa di buono, qualcosa di utile, con la nostra vita.
Se contribuirete alla felicità di altre persone avrete centrato il vero obiettivo, il vero significato della vita.
Una vera fortuna avere a disposizione una verità così profonda che Sua Santità il XIV Dalai Lama ci mette a disposizione per meditare sul Vero significato della vita.
Cosa fare veramente, come dobbiamo spendere gli anni che trscorriamo su questo pianeta, nelle sembianze materiali del nostro corpo?
L'Impermanenza, il non attaccamento e la vacuità (ovvero la mancanza di esistenza intrinseca di ogni cosa) sono tre principi che ci possono accompagnare sulla vera e unica strada percorribile in questa vita: prenderci cura della nostra "Mente", addestrarla a migliorarsi per proseguire nel suo lungo cammino fino alla vera illuminazione. Il prendersi cura del corpo è un dovere che abbiamo per dar modo alla nostra Mente di avere il tempo per evolversi e prepararsi alla prossima vita, ma avere cura del corpo è anche un modo di prendersi la responsabilità di dare un'opportunità in più alla nostra Mente per una vita con meno sofferenza fisica; questo ci dà lo spazio per non doverci occupare del dolore materiale che nella nostra società spesso la fa da padrone nel nostro corpo. La Mente può allora concentrarsi su ciò che di più nobile abbiamo a disposizione: l'altruismo, l'amore incondizionato che possiamo esprimere nei confronti di tutti gli esseri viventi, siano essi senzienti o no, umani, animali ed ogni altra forma di vita. La Compassione ci può guidare in questo difficile compito e S.S. Il Dalai Lama, reincarnazione del Buddha della Compassione, ci dice che lo possiamo fare prendendoci cura della felicità degli altri. Se riusciamo a fare qualcosa per rendere felice qualcun'altro abbiamo raggiunto il vero significato della vita.
Arrivare al termine della nostra vita e renderci conto che non abbiamo fatto nulla per rendere felice qualcun'altro può lasciare un vuoto incolmabile, soprattutto quando ci troveremo nel momento di dover lasciare il nostro corpo per sempre. A quel punto ci dovremo accontentare di dover aspettare il ritorno in una nuova sembianza umana che potrà essere un nuova opportunità per spendere una vita cercando di fare qualcosa per rendere felici gli altri. Ma se arriviamo all'ultimo giorno di questa vita e non abbiamo compreso il suo vero significato, dovremo faticare parecchio e per parecchie vite prima di ricominciare ad evolvere la nostra Mente (o anima o spirito che sia) e riportarla sulla strada giusta.
La vita è una vera grande opportunità e non dobbiamo sprecarla inseguendo illusioni e accumulando beni materiali.
Dunque, diamoci da fare da subito, abbandoniamo l'attaccamento e l'egoismo, per dedicarci a qualcuno che possa essere felice per la nostra dedizione, generosità, amorevolezza, compassione e amore incondizionato; diamo finalmente un contributo per la pace interiore di qualcuno e questo sarà l'inizio e l'esempio per una pace più grande che coinvolga sempre più persone.
Mi auguro che sempre più persone si avvicinino a questa verità illuminante di S.S. il XIV Dalai Lama.
Buona Vita.