Translate

giovedì 20 febbraio 2014

Farmaceutica fuori controllo: gli abusi continuano

Niente di nuovo sotto il sole!
Non solo l'industria farmaceutica ha in mano il mercato della Salute pubblica, ma quando possono (e possono sempre) la vogliono fare da padroni ma soprattutto da FURBI!
Proprio per confermare i meccanismi delle Lobby: "mettiamoci d'accordo che freghiamo tutti e ci guadagnamo di più, tanto sono tutti dalla nostra parte, in qualche modo ce la caveremo!"




Novartis Farma e Italfarmaco: l'Antitrust ha avviato un'istruttoria nei confronti delle 2 società per verificare l’esistenza di una possibile intesa restrittiva della concorrenza. Il procedimento è stato avviato in seguito ad una segnalazione dell'Agenzia acquisti della Regione Lombardia.
Gli elementi a disposizione, spiega l'Antitrust, "potrebbero fare supporre una possibile intesa illecita tra le due imprese alla luce di una mancata partecipazione alle gare in via autonoma e successivi tentativi di partecipazione alle stesse gare in raggruppamento temporaneo d'impresa nonché l'offerta di prezzi esattamente uguali. Si tratta di comportamenti che potrebbero costituire elementi di un'unica strategia collusiva tra le due imprese, tesa ad evitare il confronto competitivo per la fornitura di octreotide nei dosaggi richiamati agli enti sanitari, con l'obiettivo di massimizzare i relativi profitti, sulla base di una ripartizione del mercato concordata a partire dalle rispettive quote storiche di mercato". 

I links agli articoli che ho già scritto sui soprusi della Farmalobby, ma questi sono solo pochi esempi:
Prozac: corruzione in primo piano
Novartis: tangenti di farmacisti USA
Novartis e Roche: sorelle in truffa