Translate

sabato 6 aprile 2013

La Crema Budwig: il Limone, la Banana o il Miele

Dopo aver preso in considerazione i possibili componenti di base e gli Oli di semi spremuti a freddo affrontiamo brevemente il tema relativo ad altri due componenti della Crema Budwig che fanno parte della prima fase dell'alimento: il Limone e la Banana o il Miele

Il Limone, l'agrume originario dell'estremo oriente è stagionale da Novembre a Maggio è un frutto molto ricco di Vitamina C, B e P, Carotene e Provitamina A; sali minerali come il Potassio, Calcio, Ferro, Fosforo, Selenio, Silicio, Manganese, Rame, Magnesio e Zolfo. Tra gli agrumi è il più ricco in Acidi Citrico, il più acido tra gli acidi organici presenti nel Limone, che conferisce al Limone stesso proprietà alcalinizzanti, fornendo all'organismo le basi per la neutralizzazione degli stati di acidosi favorendo così la fissazione del Calcio. Per le sue proprietà antiossidanti è anche un ottimo componente nella Budwig poiché impedisce l'ossidazione di altri componenti della Crema come la banana e la frutta (non imbruniscono). E' un componente perfetto per la colazione che ci darà la carica fino all'ora di pranzo senza avvertire il tipico languore di tarda mattinata.
Normalmente i Limoni sono trattati con sostanze chimiche come il Difenile o Bifenile (E230) con lo scopo di proteggerli dall'attacco di muffe. I limoni dichiaratamente non trattati sono normalmente etichettati allo scopo di avvertire il consumatore, quindi se non ci sono etichette specifiche, a meno che i limoni siano Biologici, significa che sono trattati ed è meglio non acquistarli.

La Banana è un frutto che proviene dall'Africa o dai Caraibi mediante un trasporto via mare (l'unico possibile per questioni di costi e poi di prezzi del prodotto finale) alla temperatura massima di 12°C. All'origine vengono trattate con sostanze chimiche per impedirne la maturazione che, se avvenisse durante la tratta marina, che le conduce al paese di destinazione, le renderebbe non idonee a sopportare i tempi di distribuzione e vendita nella rete commerciale.

Una volta arrivate al porto di destinazione, raggiungono i cosiddetti centri di maturazione dei distributori dove vengono fatte maturare mediante trattamenti con Ossido di Etilene, calore e umidità. Ecco perchè teoricamente non esistono Banane Biologiche; non so quali meccanismi riescono a intraprendere i venditori di Banane etichettate come Biologiche (se riesco proverò a contattarne uno e farmelo spiegare). La banana è comunque ricca di Potassio, Glucidi, ferro, magnesio e Vitamina B6. Non è considerato un componente indispensabile per la Crema Budwig al punto che è sostituibile con il Miele.
Nella preparazione della Crema Budwig, se viene utilizzata, è preferibile che venga schiacciata subito, come prima attività, prima di tutto il resto poiché questa azione permette agli enzimi contenuti nelle sue cellule ricche di amidi, di trasformare questi ultimi in zuccheri più semplici e quindi di addolcirne il sapore. Consiglio comunque di utilizzare Banane di medio piccole dimensioni e mature, quando la buccia comincia ad avere zone brune o macchie marroni, la buccia si deve rompere subito quando tiriamo il gambo per aprirla (come fanno anche le scimmie! che invece hanno la fortuna di mangiarsele maturate sull'albero). Se la buccia è ancora elastica e fatica a rompersi, la banana non è sufficientemente matura. Un'altra dritta che devo dare è quella di eliminare la parte di polpa agli estremi, del gambo e della punta, perchè lì è molto probabile che penetrino e si accumulino i prodotti chimici dei trattamenti subiti per bloccare la maturazione e per riattivarla.

Il Miele che, come abbiamo già detto, può sostituire la Banana è comunque molto ricco di minerali come il Calcio, il Magnesio, il Ferro e lo Zolfo; è ricco di Vitamine del Gruppo B. Normalmente la raccolta del miele dagli alveari prevede un processo di riscaldamento fino anche a 50°C che ne provoca la distruzione delle Vitamine e dei lieviti che invece lo manterrebbero un alimento vivo. Anche in questo caso quindi, se vogliamo introdurre il Miele nella nostra colazione Budwig, dovremo darci da fare e cercare un miele prodotto da apicoltori che usano ancora il processo di estrazione a freddo, senza riscaldamento e pastorizzazione. Quando andate in vacanza in montagna è molto probabile che riusciate più facilmente a trovare un produttore artigianale di questo tipo. Questa ricerca del nostro fornitore di fiducia per il miele, è un atto di consapevolezza ulteriore per garantire il raggiungimento del nostro obiettivo di nutrirci con alimenti vivi e quindi decisamente favorevoli al ripristino o mantenimento della nostra salute.
Non facciamo finta di non avere tempo, alla fine è solo tempo risparmiato e sarà un investimento che darà ricchi interessi; non escludo che possiate trovare anche prodotti vivi che costano meno di quelli della grande distribuzione, oltre che Biologici.
Un vantaggio dell'uso del Miele è anche il seguente: esistono vari tipi di miele (acacia, tiglio, castagno, girasole, millefiori, e altri) ognuno con le sue caratteristiche organolettiche e con le sue proprietà nutrizionali e questo vi permette, con un'opportuna rotazione dei tipi di miele, di conferire alle vostre Creme Budwig gusti e aromi diversi, dando una nota variante alla routine giornaliera.
Se poi avete modo di condividere queste vostre scelte e scoperte di fornitori d'eccellenza con i vostri amici che perseguono gli stessi obiettivi, avrete la possibilità di ottenere in cambio altre utili informazioni sulle loro ricerche e sui loro fornitori; questo aiuta a creare una rete di consumatori come voi di prodotti vivi e darete un contributo a sostenere i piccoli produttori che cercano l'eccellenza nella loro produzione. Se li sostenete sopravviveranno e continueranno a produrre ottimo  miele anche per voi (ovviamente questo discorso vale anche per molti altri prodotti oltre che di quelli per la vostra Crema Budwig).
Nel prossimo articolo parleremo dei Cereali.

Letture consigliate


Salvate il vostro Corpo Salvate il vostro Corpo
Prevenire e guarire le malattie moderne intervenendo sulle abitudini alimentari
Catherine Kousmine

Compralo su il Giardino dei Libri

Come Sono Guarito dalla Psoriasi Come Sono Guarito dalla Psoriasi
La cura che funziona: facile, naturale, economica
Massimo Bianchessi

Compralo su il Giardino dei Libri

La prima colazione della salute La prima colazione della salute
La crema Budwig
Philippe Gaston Besson

Compralo su il Giardino dei Libri