Translate

venerdì 5 aprile 2013

La Crema Budwig: gli Oli di semi spremuti a freddo (Vitamina F)

Il secondo componente in ricetta nella Crema Budwig è un "Olio di semi spremuto a freddo" che la Dr.ssa Kousmine aveva denominato Vitamina F, un nutriente essenziale alla vita e soprattutto ad una vita sana per il grande lavoro che gli acidi grassi polinsaturi compiono nel nostro metabolismo (vedi appositi articoli in questo blog). Inutile dire che deve essere Biologico.
Gli unici oli che meritano di entrare in una ricetta così nobile sono gli "Oli vivi", crudi e naturali: per poter essere definiti tali, gli oli devono essere ottenuti da semi maturi, di prima spremitura a freddo (coè non superare i 40°C durante il processo, non devono subire aggiustamenti di raffinazione o neutralizzazione), deve essere di un solo tipo di seme e deve essere confezionato in bottiglie di vetro scuro, ben piene e a tenuta poichè l'olio, con la luce e l'aria tende ad ossidarsi (irrancidimento).
Vediamo quali Oli di semi sono più adatti ad essere incorporati nella Crema Budwig, in funzione del loro contenuto di acidi grassi polinsaturi che ne determinano una facilità all'irrancidimento e quindi a contenere tossine, olio alterato e quindi indigeribile, nonchè radicali liberi i proiettili che danneggiano i tessuti:

- Olio di Lino. Dal punto di vista terapeutico è il più adatto per il suo contenuto di acido Alfa-Linolenico (ALA) ma è un olio molto delicato e facilmente soggetto all'ossidazione. In alcuni paesi è vietata la vendita, mentre in Italia si trova nei negozi di alimenti biologici e si può utilizzare tenendo presente, oltre alle suddette caratteristiche anche le seguenti indicazioni: deve essere contenuto in piccole bottiglie scure al massimo da 250 ml (che a casa potete anche avvolgere in film di alluminio), dal negoziante deve essere tenuto nel reparto frigorifero (chiedete anche al negoziante che sia stata rispettata la catena del freddo nel ciclo distributivo, soprattutto d'estate quando i furgoni possono sostare al sole per parecchio tempo), a casa conservatelo in frigorifero ad almeno 4°C fino a quando non lo avrete consumato tutto (non conservare oltre le 5 settimane. Il sapore è molto particolare e può non piacere ma disperso nella Crema il sapore intenso si diluisce ed diventa sopportabile.

 
- Olio di Girasole: è un ottimo sostituto del l'Olio di Lino, è ricco in acido Linoleico










- Olio di Cartamo (o Cardo): è ancora più ricco in Acido Linoleico e può essere utilizzato benissimo per le ricette destinate ai bambini perchè è praticamente insapore.





- Olio di Sesamo, di consistenza più densa è un olio molto stabile e irrancidisce difficilmente; è più ricco di acido monoinsaturo Oleico.
- Olio di Noci: anche questo è un olio molto delicato e irrancidisce facilmente, meglio perciò usare le noci intere (non compratele mai già sgusciate e attenzione a quelle dal guscio semiaperto: vi accorgerete che già sanno di rancido! non mangiatele)
- Olio di Germe di grano: è un olio molto equilibrato e contiene fino al 65% di Acido Linoleico.
Ci sono altri Oli che si possono usare, io alterno gli oli migliori che ho descritto qui sopra ma non mi tiro indietro dallo sperimentare anche Oli come quello di Zucca che può avere effetti benefici per uomini oltre i 50 anni: contiene infatti dei componenti benefici per la Prostata.
Non sono invece consigliati, ma lo prenderei con le pinze, Oli come quello di Vinaccioli, Soia e Papavero poichè sono considerati irritanti per le mucose; personalmente ho provato sia il Vinaccioli che la Soia e devo dire che le mie mucose non hanno subito danni, a mio avviso perchè, comunque, l'olio è disperso in buon volume di Crema. Comunque provare non nuoce, senza eccedere ne con la frequenza del loro consumo.

Nel prossimo articolo scriverò ancora informazioni su altri componenti della Crema Budwig.

Letture consigliate

Salvate il vostro Corpo Salvate il vostro Corpo
Prevenire e guarire le malattie moderne intervenendo sulle abitudini alimentari
Catherine Kousmine

Compralo su il Giardino dei Libri

Come Sono Guarito dalla Psoriasi Come Sono Guarito dalla Psoriasi
La cura che funziona: facile, naturale, economica
Massimo Bianchessi

Compralo su il Giardino dei Libri

La prima colazione della salute La prima colazione della salute
La crema Budwig
Philippe Gaston Besson

Compralo su il Giardino dei Libri